Processing...
Avviso
Tripandia utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
viaggio itinerante
Sara Martini

STATI UNITI ON THE ROAD

Viaggio in automobile sulle strade americane percorrendo la route 66 al contrario

by Sara Martini published on
July 2010 / 20 days 51 Final evaluation
  •  Family

El Paso

Travel diary

10 luglio

Sveglia alle 7.00 non dimentichiamoci che noi abbiamo ancora un po’ di jet lag da smaltire.

Colazione abbondante, ottime salsicce. Partenza alle 9.45 dopo aver pulito la Crysler. Verso El Paso ci fermeremo al distributore di benzina per il bibitone di caffè. Giungiamo a Fort Stockton alle ore 12.00 e ci fermiamo a vedere la casa più vecchia del paese (1899). E' un rudere, noi non ce ne faremmo niente ma in America qualsiasi cosa sappia di vecchio, è già antico e, come si dice, ci fanno un museo intorno.

Quasi vuoto il paese. In centro, vi è un murales con dipinti Personaggi americani famosi. Continuiamo per Pecos verso nord ovest visitiamo il suo museo ne vale la pena. E' aperto fino alle 17.00 il sabato. Mangiamo bene in un Mexican restaurant, non è pulitissimo ma molto tipico e sono gentili. Per 3 persone 40$. A Pecos visitiamo un saloon ricostruito con personaggi tipici del tempo dei cow-boys. lanciamo una birra sul bancone come facevano gli osti. Vicino a Pecos facciamo benzina: 17,48 galloni per 50,15$. Ancora verso El Paso. Ci fermiamo in uno store dove vendono cinturoni di cuoio e pistole liberamente, sono esposte nel bancone di vendita. Ora c’è bel tempo sopra di noi, a ovest due grosse perturbazioni. Arrivo a El Paso verso le 18.00. Albergo Aerport Inn camera piccola 80 $. Vogliamo visitare la città ma in centro (downtown) è tutto chiuso. Arriviamo alla frontiera con il Messico. La polizia americana ci sconsiglia di attraversare il confine anche a piedi “Is very dangerous” dicono e noi obbediamo. Torniamo verso l’albergo non senza fare un giro per la città. E’ un luogo di frontiera. Le donne e gli uomini girano con grossi trolley. Sono Messicani che vengono nella città americana a fare spese e poi tornano di là dal confine. La città non è accogliente e decidiamo di cenare vicino al nostro albergo a 44$.

Di notte fa molto caldo e alle 4.00 accendiamo l’aria condizionata, cosa che di solito evitiamo di fare per non ritrovarci con un forte mal di gola.

Sara Martini
Next leg: Willcox

Comments

  • by Anonymous

  • Cafe Italia Downtown, El Paso, TX
  • Fort Stockton, TX

The Tripandia travellers' tips

Other travellers passed by here

Other Sara's trips

I was there!

You must sign in to ask Sara Martini to be added as travel buddy.

Login Cancel

I was there!

The request has been sent to Sara Martini successfully

Close
I have been here

Sign in to add you have been here.

Login

You must sign in to report abuse. If you don't have any account, please sign up.
It's fast and it allow you to keep in touch with all your favorite travellers!

Login Cancel
Access denied

You must log in to proceed.

Login