Processing...
Avviso
Tripandia utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
Titisee, Titisee-Neustadt, Deutschland
Stefano Bonfiglio

Foresta Nera

Una settimana all'insegna della natura e delle precise, impeccabili e pulite cittadine tedesche

by Stefano Bonfiglio published on
June 2012 / 6 days 90
  •  Family

Kinzigtal

Travel story

Partenza da casa in macchina in direzione Germania attraverso la Svizzera. Il viaggio non è troppo lungo, con un paio di soste risulta sostenibile anche per due piccoli bimbi che di dormire in auto non ne    vogliono proprio sapere.

Per questa vacanza abbiamo deciso di affittare una casa mobile all'interno del Camping Kinzigtaluna soluzione ideale per bilanciare la "frenesia" e gli alti ritmi del girare, con i tempi rilassati del campeggio. La scelta è caduta su Kinzigtal per la sua posizione nel cuore della Foresta Nera. Il campeggio è molto tranquillo in questo periodo dell'anno, dispone di un piccolo supermercato (proprio minuscolo), un bar/ristorante, una sala TV (dove abbiamo assistito agli europei), un piccolo parco giochi con sabbia per i bambini e una piscina (che chiaramente era chiusa perché fuori stagione).

In questo periodo in Foresta Nera si sta bene di giorno anche in mezza manica (con sole), la sera invece è necessaria almeno una felpa bella pesante. Bisogna anche considerare il fatto che ogni notte piove!!!

Prima visita (anche per cercare un ristorante e un supermercato) nel vicino paese Haslach-im Kinzigtal.

Sarà stato il fatto che era tarda mattina, che era durante la settimana, ma il paesino ci è sembrato quasi deserto, poche persone, qualche bar e niente di più. L'unico ristorante (aperto) che è riuscito ad attirare la nostra attenzione offriva una "tipica" cucina italiana, non ci è sembrato il caso di testarne la qualità!

Lasciato Haslach ci siamo diretti a Freudenstadt. Questo paese è decisamente più turistico, ha una splendida piazza del mercato (la più grande della Germania), intorno alla quale si trovato molti ristorante e negozi. Dalla guida abbiamo letto che è una località piuttosto famosa grazie alla vicinanza con le piste da sci. Per fare un rapido e comodo giro abbiamo preso il trenino che oltre alla città permette di ammirare la foresta circostante. Il ristorante dove abbiamo pranzato offriva una      buona cucina tipica, ma le cameriere non parlavano mezza parola di inglese!

Vista la bella giornata, abbiamo deciso di visitare il Museo all'aperto di Gutach. Questo particolare museo permette di vedere come trascorrevano la vita le persone originarie del posto intorno al 1600. Il complesso di cascine permette di capire tra le altre cose come venivano allevati gli animali, come venivano coltivati i terreni, come funzionavano la macina o la segheria ad acqua e anche come e dove veniva cucinato il pane. E' assolutamente da non perdere. All'uscita del museo si trova un mini mercato dove è possibile acquistare qualche souvenir o gustare qualche specialità tipica. Noi ne abbiamo approfittato per gustare un buon hotdog con birra artiginale.

Lasciato il museo ci siamo diretti verso Triberg, cittadina famosa per gli orologi a cucù e per le omonime cascate. Le cascate di Triberg sono tra le più alte della Germania (163 mt), è possibile ammirarle attraverso vari percorsi più o meno impegnativi. Noi ci siamo limitati a quello più semplice con piccola sosta "pediluvio" nell'acqua ghiacciata.

Il giorno dopo l'abbiamo dedicato a Freiburg. Friburgo è una splendida cittadina caratterizzata dal Munster, una maestosa cattedrale gotica        con un imponente campanile. Nella piazza circostante si svolge il mercato (come abbiamo avuto modo di verificare di persona).     Risulta molto piacevole passeggiare tra le vie pulitissime di questa cittadina pienissima di gente per via dei molti uffici e per via dell'università. In alcune vie del centro storico sono presenti dei piccoli canali d'acqua (Bachle) in origine utilizzati per tenere pulita la città. Subito fuori il centro si trova uno splendido parco con tantissimi fiori e molti giochi per bambini.

Lasciamo per un giorno la Germania per andare in Francia a visitare Strasbourg. La cittadina è piuttosto piacevole, molto caotica, ma sinceramente con ancora vivo il ricordo del giorno prima di Friburgo, Strasburgo ci sembra molto sporca, poco curata non solo nei particolari... insomma non ci ha entusiasmato e abbiamo riattraverso il Reno abbastanza velocemente!

Dopo la mezza delusione francese, abbiamo deciso di uscire un po' dalla Foresta Nera e di dirigerci a Karlsruhe. A dire il vero non era prevista questa tappa, ma il nome ci ha ispirato! Alla fine Karlsruhe si è rivelata una splendida cittadina, con uno Zoo in pieno centro veramente bello e un Castello con parco impressionante. Nel centro della città si trovano tanti negozi e molti ristoranti dalla cucina tipica. Come nel resto dei paesi che abbiamo visitato, la bicicletta è il mezzo di locomozione preferito!

L'ultimo giorno di vacanza l'abbiamo dedicato alla Perla della Foresta Nera, il Lago Titisee. Effettivamente il lago con il paesino sulle sue rive è veramente bello, purtroppo siamo stati sfortunati con il tempo, nonostante il sole soffiava un forte vento gelido che rendeva difficile passeggiare. A pranzo abbiamo gustato una strana focaccia/pizza con le patate tipica del luogo (non ci ha entusiasmato a dire il vero).


Stefano Bonfiglio

Comments

  • by Anonymous

  • Titisee, Titisee-Neustadt, Deutschland
  • Haslach im Kinzigtal, Deutschland
  • Freudenstadt, Deutschland
  • Gutach (Schwarzwaldbahn), Deutschland
  • Triberg, Deutschland
  • Freiburg, Deutschland
  • Strasbourg, France
  • Karlsruhe, Deutschland
  • Camping Kinzigtal, Welschensteinacher Straße, Steinach, Deutschland

The Tripandia travellers' tips

Other travellers passed by here

Other Stefano's trips

I was there!

You must sign in to ask Stefano Bonfiglio to be added as travel buddy.

Login Cancel

I was there!

The request has been sent to Stefano Bonfiglio successfully

Close
I have been here

Sign in to add you have been here.

Login

You must sign in to report abuse. If you don't have any account, please sign up.
It's fast and it allow you to keep in touch with all your favorite travellers!

Login Cancel
Access denied

You must log in to proceed.

Login