Processing...
Avviso
Tripandia utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
Formentera
Sandro Cannatella

Diario di due giorni di vacanza a Formentera

Due giorni a Formentera, lontani dal caos di Ibiza

by Sandro Cannatella published on
July 2012 / 2 days / 400 EUR 49 Final evaluation
  •  Couple

Formentera

Travel story

Quest’anno abbiamo deciso di passare un fine settimana a Formentera, luogo che nonostante la vicinanza con Ibiza, interpreta il concetto di vacanza in maniera diametralmente opposta. Per arrivare abbiamo preso i voli low cost con Skyscanner, il popolare motore di ricerca e una volta lì, dopo aver passato la notte in uno dei tanti hotel di Ibiza abbiamo utilizzato un traghetto per arrivare a destinazione.

Iniziamo ufficialmente la nostra vacanza nella spiaggia di Illetes e qui ci sembra davvero di sognare. La sabbia è infatti bianca e il mare ha un bellissimo colore cristallino. E' possibile noleggiare un lettino, al prezzo di sei euro, oppure portarsi il proprio ombrellone. Ai lati della spiaggia sono presenti due ristoranti, non certo economici, ma che garantiscono ombra e refrigerio. Non dimenticatevi di occhiali da sole e soprattutto della protezione, visto cha la sabbia bianca amplifica l’effetto del sole sulla pelle e sugli occhi.

Nel pomeriggio siamo a San Francesc Javier de Formentera, il principale nucleo urbano dell’isola, dove passiamo il pomeriggio tra relax e gastronomia locale, come il peix sec e il guisat. Per la sera, ci rendiamo conto che Formentera offre un divertimento molto meno frenetico e più vicino alla cultura hippie. Trascorriamo infatti la serata nella zona di San Ferran e per la precisione nel mitico Fonda Pepe, punto di ritrovo storico degli hippies.

Il secondo giorno decidiamo di cambiare e di recarci a Cala Sahona, luogo poco frequentato dai turisti e dove l’azzurro del mare che si staglia contro il rosso degli scogli, assicura un panorama naturale davvero raro. Dopo aver preso qualcosa al volo, ci spostiamo verso l’isolotto di Espalmador dove troviamo mare, natura e un grande quantità di specie animali. In seguito decidiamo d’usufruire di uno dei 20 itinerari turistici a disposizione, ovvero il Camì de Sa Pedrera, dove ammiriamo la splendida vegetazione tipica, l’architettura popolare, le specie animali e gli splendidi panorami sull’isola.

La sera dopo qualche minuto di riposo, decidiamo di uscire per provare qualche specialità dolce come le orelletes (fatte con pasta sfoglia e zucchero a velo) e i bunyols, dolcetti fritti con succo d’arancia, sono assolutamente da provare. Il mattino dopo iniziamo il nostro viaggio di ritorno, lasciandoci dietro un’atmosfera e una bellezza probabilmente unica al mondo che consigliamo a tutti.

Sandro Cannatella

Comments

  • by Anonymous

  • Cala Sahona SL, Sant Francesc de Formentera, España
  • Formentera, Illes Balears, Espanya
  • San Francisco Javier, España
  • Cami de Sa Pedrera, Illes Balears, Espanya
  • Carrer San Ferran, Illes Balears, Espanya
  • Illes Balears, Espanya

The Tripandia travellers' tips

Other travellers passed by here

Other Sandro's trips

I was there!

You must sign in to ask Sandro Cannatella to be added as travel buddy.

Login Cancel

I was there!

The request has been sent to Sandro Cannatella successfully

Close
I have been here

Sign in to add you have been here.

Login

You must sign in to report abuse. If you don't have any account, please sign up.
It's fast and it allow you to keep in touch with all your favorite travellers!

Login Cancel
Access denied

You must log in to proceed.

Login