Processing...
Avviso
Tripandia utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
Shwedagon Paya
Greta Lorenzetto

Birmania (con scalo Thailandese)

a piedi nudi nel paese delle pagode d'oro... un paese che ti rimane nel cuore e non si può racchiudere in un solo racconto... bisogna viverlo...

by Greta Lorenzetto published on
August 2011 / 17 days 85 Final evaluation

Pindaya

Travel diary

Anche questa mattina veniamo svegliati alle 5.00 dal solito pesatore che passa in barca davanti alla nostra camera cantando!!!

Dopo colazione facciamo i bagagli, salutiamo il personale gentilissimo dell'albergo e ripartiamo verso Niaungshwe.

Lo spettacolo del lago è meraviglioso, dispiace andare via...

Ci sono i pescatori che sembra danzare sull'acqua, come se non avessero un loro peso. Remano con una gamba!

Arriviamo a Taunggy e risaliamo sul pulmino, destinazione Pindaya.

Ci fermiamo a vedere un vecchio monastero di legno, Shwe Yaunghwe Kyaung, tutto realizzato in tek e con le finestre tutte tonde. I monaci si stanno lavando nel cortile.

Ci sono monaci di tutte le età. I bambini mi fanno tanta tenerezza, giocano tra loro e ogni tanto vengono ripresi dal monaco più anziano... alla fine sono bambini anche loro!

Lasciato il monastero ci fermiamo in un laboratorio di ombrelli in carta, gestito da una simpatica e dolce signora di mezza e età e dai due figli. Ci mostrano la lavorazione in tutti i passaggi, sono bravissimi! Compriamo due ombrellini di taglia media, una lampada in carta di gelso e un quaderno... altro non possiamo, non ci sta in valigia!!!

La strada è lunga ma finalmente in tarda mattinata arriviamo a Pindaya, dove ci sono delle grotte immense piene di statue del Buddha, ce ne sono a migliaia! Saliamo in ascensore, grazie al cielo Myo non è proprio un tipo atletico! Anche nella grotta, essendo un luogo sacro, bisogna camminare scalzi, ci abbiamo fatto l'abitudine ma nella grotta di scivola ed è un po' tutto umidino... Comunque la grotta è stata uno spettacolo!!!

Pranziamo in un ristorantino, decisamente turisitico, vicino alle grotte e poi riprendiamo la strada. Al ristorante c'è a disposizione del clienti un angolino "tipico" per prepararsi la crema tanaka, che è quell'impasto che i birmani si spalmano sul viso per proteggersi dal sole. Donne e bambini spesso si fanno bellissimi disegni come fiori e foglie. E' un legno tenero, che va ammorbidito con dell'acqua e sfregato contro una pietra. Il nostro "trucco" tanaka è più simile alle pitture dei nativi americani che ai bellissimi disegni che di vedono sulle guance dei bambini. Ho specificato che il ristorantino era turistico perchè ne abbiamo trovati proprio pochi durante il nostro viaggio. Poi il primo giorno abbiamo detto a Myo che ci piaceva la birra alla spina e lui si è sentito in dovere di portarci in posti dove avevano SOLO birra alla spina... il 99% delle volte le già citate "bettolasse"... però spesso le ho preferite ai ristoranti tipicamente turisti.

Riprendiamo la strada e... saliamo! Saliamo di quota infatti, arriveremo per sera a Kalaw, a 1.000 metri s.l.m. Prima di arrivare a Kalaw però attraversiamo la valle degli orti, colline infinite di coltivazioni varie. Per la maggiore cavolfiori e vediamo anche gli abitanti della zona al lavoro. Raccolgono i cavoli e li ammucchiano ordinatamente su vecchissimi camion per essere portati via.

E' quasi l'ora di cena quando arriviamo a Kalaw. Ceniamo in un ristorantino "bettolassa" cinese, passeggiata serale per l'unica strada di Kalaw e a nanna. Dormiamo in un bellissimo resort fatto tutto a bungalow. Casette di legno ognuna con il suo camino. Un angolo di Canada in Birmania.... peccato non poter accendere il fuoco, la legna è tutta bagnata... eh già, è stagione di monsoni!

Greta Lorenzetto
Next leg: Kalaw

Comments

  • by Anonymous

  • Inle Lake, Taunggyi, Shan, Burma
  • Shwe Yaunghwe Kyaung
  • pindaya cave
  • Pindaya, Shan, Burma
  • Nyaungshwe, Shan, Burma
  • Taunggyi, Shan, Burma
  • Pindaya Lake, Taunggyi, Shan, Burma
  • Kalaw, Shan, Burma
  • Hill top villa hotel, Kalaw

The Tripandia travellers' tips

Other travellers passed by here

Other Greta's trips

I was there!

You must sign in to ask Greta Lorenzetto to be added as travel buddy.

Login Cancel

I was there!

The request has been sent to Greta Lorenzetto successfully

Close
I have been here

Sign in to add you have been here.

Login

You must sign in to report abuse. If you don't have any account, please sign up.
It's fast and it allow you to keep in touch with all your favorite travellers!

Login Cancel
Access denied

You must log in to proceed.

Login