Processing...
Avviso
Tripandia utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
Shwedagon Paya
Greta Lorenzetto

Birmania (con scalo Thailandese)

a piedi nudi nel paese delle pagode d'oro... un paese che ti rimane nel cuore e non si può racchiudere in un solo racconto... bisogna viverlo...

by Greta Lorenzetto published on
August 2011 / 17 days 85 Final evaluation

Amarapura

Travel diary

La mattina arrivano a prenderci Myo con l'autista e iniziamo il nostro giro. Giornata ricca di posti da vedere e barche da prendere! Ci concentreremo sulla parte sud di Mandalay.

Iniziamo con le colline nei dintorni di Mandalay arrivando a Sagaing, la collina sacra, dove sulla sua cima si trova una bellissima pagoda che si svolge in senso circolare. Visitiamo anche due pagode a Mandalay e dintorni e alle 11.00 ci spostiamo ad Amarapura nel più grande monastero buddhista di tutta la Birmania. Ci sono più di mille monaci, di ogni età.

A Mandalay comunque il 60% della popolazione è formata da monaci e monache. E' un grande centro buddhista e i monaci in Birmania sono un'istituzione. Mio marito solleva dubbi sull'effettiva vocazione di molti... pregano, studiano, hanno un tetto sulla testa e cibo... Per tutti è obbiligatorio entrare in monastero per due volte nella vita, un anno durante le scuole elementari e un anno durante l'adolescenza. Nel secondo anno di studio molti decidono di restare in monastero, dove studiano e pregano. La mattina i monaci vanno in giro a chiedere cibo e offerte per il monastero. Possono mangiare una volta al giorno, entro mezzogiorno, ma a loro il cibo non manca mai, appunto perchè vivono di offerte e la loro posizione è tale da renderli praticamente "sacri".

Al monastero di Amarapura alle 11.00 inizia la processione dei monaci, in fila silenziosa, verso il punto in cui gli verrà dato il loro cibo quotidiano. Riempiono la loro boccia di riso, che sarà accompagnato dal curry, il tipico stufato di carne o pesce, molto speziato, che si mangia con riso bianco e diversi condimenti. La processione è molto interessante, a tratti anche toccante per l'assoluto silenzio. La cosa che mi ha un po' disturbata, e di cui anche io però ho fatto parte, è che è diventata un'attrazione turistica. Per fortuna i turisti nno erano molti e quasi tutti hanno rispettato le regole.

Lasciamo Amarapura e ci sposiamo a Inwwa, attraversiamo il fiume Irrawayy su un'improbabile barchetta di legno. Prima incontriamo tre ragazzine che vendono souvenir. Sono molto belle e hanno il viso decorato dalla crema tanaka. Hanno imparato le frasi turistiche in ogni lingua!!! Mi spiace però che per vendere souvenirs non vadano a scuola....

Inwwa è un bellissimo sito archeologico, ci sono rovine e vecchie pagode di mattoni rossi. Poi saliamo su una torre stortissima, speriamo che regga! Visitiamo un vecchissimo monastero tutto in legno di tek. Il legno è molto scuro, attira il sole e a camminarci sopra ci ustioniamo i piedi! C'è anche un altrettanto vecchio palazzo reale.

Dopo Inwwa cerchiamo a lungo un laboratorio artigianale di arazzi, ci siamo persi parecchie volte ma finalmente lo troviamo!

Nel tardo pomeriggio torniamo ad Amarapura, dove c'è il ponte in tek più lungo del mondo, un ponte di legno lungo più di un km che divide in due un lago bellissimo. Peccato sia estate e il cielo sempre velato di bianco non ci faccia vedere il tramonto. Attraversiamo il ponte a piedi, è pieno di gente, monaci, famiglie, bambini che si tuffano dal ponte o pescano e pochi turisti. Giunti dall'altro capo prendiamo un'altra barchetta per tornare al punto di inizio e vedere il ponte dal basso.

E' l'ora blu e lo spettacolo è meraviglioso!

Di sera Myo ci accompagna in una griglieria cinese all'aperto, dove scegliamo gli spiedini da farci grigliare, accompagnati da "fritte di riso" e l'immancabile birra alla spina.

Greta Lorenzetto
Next leg: Min Kun

Comments

  • by Anonymous

  • Amarapura, Mandalay Region, Burma
  • u-bein bridge, amarapura
  • Ayeyarwady River, Ayeyarwady, Burma
  • Mahamuni Buddha Temple
  • Kuthodaw Pagoda
  • Maha Gandayon Monaster, Amarapura
  • Sagaing, Burma
  • Thaungthaman Lake, Mandalay, Mandalay Region, Burma
  • Innwa, Mandalay Region, Burma
  • Kyauktawgyi Pagoda, Mandalay, Mandalay Region, Burma
  • Mandalay, Mandalay Region, Burma
  • Mandalay City Hotel, Mandalay, Myanmar

The Tripandia travellers' tips

Other travellers passed by here

Other Greta's trips

I was there!

You must sign in to ask Greta Lorenzetto to be added as travel buddy.

Login Cancel

I was there!

The request has been sent to Greta Lorenzetto successfully

Close
I have been here

Sign in to add you have been here.

Login

You must sign in to report abuse. If you don't have any account, please sign up.
It's fast and it allow you to keep in touch with all your favorite travellers!

Login Cancel
Access denied

You must log in to proceed.

Login